LEONARDO PAEZ SUI SENTIERI DELL’ETNA MARATHON

LEONARDO PAEZ SUI SENTIERI DELL’ETNA MARATHON 26 Mag 2017

«PERCORSO TOSTO, MI PIACEREBBE TORNARE PER LA GARA

ETNA MERAVIGLIOSO E PERFETTO PER ALLENARSI»

 

MILO (CT)

 

Leonardo Paez sui durissimi sentieri dell’Etna Marathon. Uno dei più grandi specialisti al mondo della specialità, tre volte sul podio ai mondiali e quattro volte vincitore della Sellaronda Hero, ha scelto il vulcano etneo per prepararsi alla seconda parte della stagione in mtb.

Il colombiano, 35 anni il prossimo 10 luglio, è sull’Etna per due settimane di allenamenti in alta quota. Quale migliore occasione per pedalare sul percorso dell’entusiasmante gara di Milo?

 

«E’ la prima volta che capito da queste parti – spiega Leonardo – Non avevo mai avuto l’opportunità. Un po’ ti immagini come potrebbe essere, ma quando arrivi resti a bocca aperta. L’Etna è perfetto per allenarsi, sia su strada che in mtb. E il panorama è fantastico».

L’esperto biker della Polimedical – Frm non nasconde la voglia di partecipare un giorno all’Etna Marathon (già quest’anno? l’anno prossimo?) dopo aver visionato le caratteristiche del tracciato. «E’ un percorso che ha tutto. Ci sono dure salite, e con la sabbia vulcanica diventa difficile guidare la bici oltre a respirare. Ma anche in discesa si fa fatica. E nel single track finale bisogna mantenere sempre la lucidità. Chi lotta per qualcosa di importante rischia di perdere secondi preziosi in quel tratto. Mi piacerebbe correrla. Vediamo, dipenderà anche dal calendario».

 

Intanto Paez guarda al presente. E a farsi trovare pronto per i prossimi due obiettivi. «La prima parte di stagione è stata intensa, era da tanto tempo che non prendevo una pausa dalle gare. Questo stage di lavoro sull’Etna mi serve per staccare e allenarmi in altura con la massima tranquillità. Mi devo concentrare sul mese di giugno, il più importante dell’anno, con la Sellaronda Hero e subito dopo il mondiale in Germania».

 

Cosa stai cercando?

Scrivi qui per trovare prodotti, pagine e altro