Media
circuiti
Organizzazione
fan page
Edizione 2012

A Juri Ragnoli la sesta edizione dell'Etna Marathon
Elena Gaddoni domina la prova femminile
23 Settembre 2012

MILO (Ct) – Il campione d’Italia in carica Juri Ragnoli, 24 anni, portacolori del Team Scott, ha vinto la sesta edizione dell’Etna Marathon, quella corsa sui 76 km che il prossimo anno assegneranno il tricolore.
Ragnoli, con il tempo di 3 ore 41 minuti e 22 secondi, ha preceduto al traguardo di Milo l’altro azzurro Mirko Celestino (Avion Avexo) al termine di un lungo testa a testa cominciato sulle prime rampe di Ripa della Naca e proseguito sul fondo lavico di Piano Provenzana. Celestino è arrivato dopo 1’30” colpito dai crampi, ma grazie al secondo posto si è aggiudicato la classifica finale del Marathon Tour, scavalcando - grazie al punteggio doppio assegnato dall’Etna Marathon (ultima tappa del circuito federale) - l’assente Medvedev e difendendosi da Ragnoli per soli due punti.
Al terzo posto è giunto Pierluigi Bettelli (Team Scott). Il primo dei siciliani è Mirko Farnisi, ragusano del Team Lombardo Bike, quarto davanti a Paolo Alberati (A&G Sporting). Primo dei catanesi Vito Lombardo, settimo.
Tra le donne la prima a giungere all’arrivo è stata la vicecampionessa italiana Elena Gaddoni (Frm Factory Team) davanti alla trentina Lorenza Menapace (Asd Carpentari). La Gaddoni si è aggiudicata anche il Marathon Tour, sempre davanti alla Menapace e a Sandra Klomp.

A Milo si è celebrata una grandissima giornata di sport, con cinquecento partecipanti, cifra record per la manifestazione organizzata dalla Mongibello Mtb Team con il patrocinio del Comune di Milo. Tra gli spettatori interessati proprio il sindaco della cittadina milese, Giuseppe Messina, il presidente del Comitato Regionale della Federciclismo Sicilia, Francesco Pagano, e il Referente Nazionale del Settore Fuoristrada, Renato Riedmuller.
Ha riscosso successo anche l’hot spot wi-fi per seguire gli Elite sul Race Track, il nuovo sistema satellitare in grado di rilevare in tempo reale i dati e l’effettiva posizione  dei partecipanti. All’Etna Marathon il Race Track ha fatto il suo debutto assoluto nello sport italiano in una competizione ufficiale.

Le dichiarazioni:

Maurizio Scalia, presidente Mongibello Mtb Team: “Ringrazio tutti gli appassionati e i campioni che hanno reso bellissima questa sesta edizione. Per l’anno prossimo puntiamo a migliorare alcune lacune per presentarci al massimo all’appuntamento con il campionato italiano 2013”.

Francesco Pagano, presidente del C.R. Sicilia: “La mountain bike ha raggiunto in Sicilia livelli molto alti e il numero di tesserati è cresciuto grazie all’impegno delle società e alla disponibilità dei percorsi. L’assegnazione del tricolore è il giusto premio al lavoro svolto finora”.

Juri Ragnoli: “E’ stata una gara dura, resa durissima dal caldo, ma allo stesso tempo spettacolare. Sono contento di aver vinto l’Etna Marathon. Io, i miei compagni della Scott e Mirko Celestino abbiamo davvero dato il massimo e gli ultimi chilometri sono stati difficili perché non c’erano più energie”.

Mirko Celestino: “I crampi negli ultimi 20 km non mi hanno consentito di reggere il passo di Ragnoli che comunque è andato fortissimo. La condizione è molto buona e questo secondo posto è un buon viatico per il mondiale di Ornans”.

Classifica assoluta Marathon

POS. PET. NOME TEAM TEMPO
1 1 RAGNOLI JURI SCOTT RACING TEAM 03:41:22.35
2 2 CELESTINO MIRKO TEAM HIKER 03:42:53.00
3 5 BETTELLI PIERLUIGI SCOTT RACING TEAM 03:59:03.75
4 3 FARNISI MIRKO TEAM LOMBARDO BIKE 04:08:05.45
5 13 ALBERATI PAOLO A&G SPORTING TEST TEAM 04:13:34.90
6 6 CHEULA GIAN PAOLO KTM STIHL TORREVILLA MTB ASD 04:33:12.20
7 211 SEGATA CLAUDIO BREN TEAM TRENTO 04:35:58.00
8 422 LOMBARDO VITO OPEN MTB 04:36:43.10
9 311 QUATTROCCHI FABIO A.S.D. GRIFONE 04:41:49.80
10 327 LA MANTIA LIBERTINO RACING TEAM AGRIGENTO 04:44:43.65