Media
circuiti
Organizzazione
fan page

Domani al via la prima edizione dell'Etna Marathon Tour 50 team, 5 giorni, 212 km e 7200 metri di dislivello

Etna Marathon, il presidente del c.o. Maurizio Scalia: “non possiamo più accettare iscrizioni”

Martedì 20 Settembre 2016

E adesso il vulcano si sfida anche a tappe. Mancano pochissime ore al via della prima edizione dell’Etna Marathon Tour, grande novità per il 2016 lanciata dagli organizzatori del Mongibello Mtb Team.
Un’avventura a coppie in quattro tappe e cinque giorni, lungo i diversi versanti dell’Etna, da domani a domenica 25 settembre con il gran finale sul percorso dell’Etna Marathon.

Ad affrontare 212 km e 7200 metri di dislivello saranno poco meno di 50 team: pochi ma buoni, anzi ottimi, considerato il cast di altissimo livello: in gara vedremo grandissimi interpreti delle lunghe distanze, dalla fortissima coppia formata da Johnny Cattaneo e Tony Longo all’ex campione del mondo Massimo De Bertolis, insieme a Paolo Alberati, passando per Mirko Pirazzoli, vincitore dell’Etna Mx nel 2015, Alessandro Gambino, Mirko Farnisi, Carmelo Di Pasquale, Pasquale Sirica.

Il divertimento è assicurato, il contesto naturale anche. Una piccola Cape Epic, o se preferite Transalp. Si parte già oggi con la verifica tessere, controllo bici e ritiro del pacco gara dalle 16 alle 19, a seguire il briefing pre-gara.

Domani, mercoledì 21, si comincia a pedalare con il cronoprologo pomeridiano (ore 15), ovvero la scalata al Cratere del Centrale (Torre del Filosofo) a quota 3000 metri con partenza da Rifugio Sapienza.

Giovedì la prima tappa, un loop con partenza e arrivo a Rifugio Sapienza: 61,5 km e 2000 metri di dislivello, con puntata sul versante Ovest dell’Etna e tre salite impegnative di una decina di km ciascuna.

La seconda tappa, venerdì 23, prevede 66,5 km e 1700 metri di dislivello, con partenza ancora da Rifugio Sapienza e arrivo a Milo con il percorso quasi sempre sopra i 1500 metri d’altitudine e la lunga discesa finale a colpi di single track verso il traguardo.

Sabato 24 servirà ai biker per tirare il fiato e recuperare le energie in vista dell’ultima tappa di domenica 25: il tracciato coincide in tutto e per tutto con i 74 km e 2500 metri di dislivello dell’Etna Marathon 2016.
GRIGLIA CHIUSA – Iniziato intanto il countdown per la decima edizione dell’Etna Marathon, in programma domenica 25 settembre con partenza e arrivo in Piazza Belvedere.
La manifestazione, tappa finale del Trofeo dei Parchi Naturali e del Prestigio di Mtb Magazine, arricchisce il proprio livello tecnico con l’adesione di Pierpaolo Ficara, pro’ su strada classe 1991 dell’Amore&Vita.

Le iscrizioni alla gara sono ormai chiuse da diverse settimane. E l’organizzazione ribadisce che non è più possibile aggiungere posti in griglia.
«Il sold out è stato raggiunto in netto anticipo e non possiamo sforare la quota prefissata – spiega il presidente del Comitato Organizzatore, Maurizio Scalia – Non ci sono più posti, quindi non possiamo accettare alcuna iscrizione, nemmeno in loco. A tutti quelli che non sono arrivati in tempo, diamo l’appuntamento all’edizione del 2017».

Le tappe dell’Etna Marathon Tour 2016
Mercoledì 21 settembre: Prologo, Rifugio Sapienza-Torre del Filosofo (10 km, 1.000 m dislivello)
Giovedì 22: 1ª tappa, Rifugio Sapienza-Rifugio Sapienza (61,5 km, 2000 m dislivello)
Venerdì 23: 2ª tappa, Rifugio Sapienza-Milo (66,5 km, 1700 m dislivello)
Sabato 24: Riposo
Domenica 25: 3ª tappa, Milo-Milo (74 km, 2500 m dislivello)

Per informazioni e scaricare le tracce Gps del percorso: www.etnamarathontour.it